Gli Insegnanti                              

 

DANZA CLASSICA, PASSO A DUE, REPERTORIO FEMMINILE E CORSO HIIT BALLET TRAINER:   

Laura Caccialanza: Formatasi alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala dopo il diploma entra subito nella prestigiosa compagnia del Teatro danzando in ruoli del repertorio classico e moderno come Solista e Prima Ballerina. Nel 1990 viene nominata Solista. Con il Teatro alla Scala è in tournée in tutti i più importanti teatri del mondo. Lavora con i più grandi coreografi classici: Nereyev,Flindt, Makarova, Grigorovic, Balanchine... e moderni: Taylor, Aley, Petit, Van Hoecke, Schulze...  Viene scelta da Nureyev per interpretare il passo a due di "Napoli" e il passo a due di "Infiorata di Genzano" negli spettacoli di "Nureyev and Friends". Da febbraio 2012 è "la Maternità" nello spettacolo "ME" di Simona Atzori. Oggi ex solista, dal 2011 collabora saltuariamente come Professeur de Ballet del Corpo di Ballo al Teatro alla Scala.  

Nel Giugno 2013 viene invitata come "professeur de ballet" in occasione del prestigioso concorso per Prime Ballerine del Teatro alla Scala. Da gennaio a marzo 2014 collabora con L’Estonia National Opera di Tallin in qualità di assistente coreografa al balletto Medea ( coreografia di Gianluca Schiavoni). A primavera 2017 collabora col Teatro San Carlo di Napoli come Assistente coreografa di Gianluca Schiavoni per la messa in scena di "Alice nel paese delle Meraviglie" (coreografia di Gianluca Schiavoni) che debutta in prima mondiale al Teatro S. Carlo a Maggio 2017.

Laura è inoltre Hiit Ballet Master Trainer secondo il metodo creato da Josè Perez e quindi abilitata alla formazione di insegnanti ed istruttori per la qualifica di "Hiit Ballet Trainer" by Josè Perez

LABORATORIO COREOGRAFICO CLASSICO STILE BALANCHINE E CORSO INTERMEDIO CLASSICO:

foto Chiara Borghi.JPG

Chiara Borghi: Formatasi alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, dopo aver conseguito il diploma nel 1990, entra a far parte del prestigioso complesso milanese.   

Ballerina classica per formazione include nel suo repertorio tutti i titoli presenti nel calendario scaligero quali Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci , Cinderella, Don Chisciotte , e La Bella Addormentata di R.Nureyev, Giselle nelle versioni di P.Bart, P.Ruanne e S.Guillem, Paquita di N.Makarova, Oneghin di J.Cranko, Romeo e Giulietta e  Histoire de Manon" di K.Mac Millan, La Vedova Allegra  di R.Hynd, La Sylphide"di P.Shauffus e Notre Dame"di R.Petit.

Numerosi sono anche i titoli del repertorio contemporaneo quali Notte nei Giardini di Spagna di Louis Falco,  Il Rosso e il Nero di U.Scholz, Foreaction e Le Streghe di Veneziadi Mauro Bigonzetti  e Reliquie d'Amanti di F.Monteverde. Fa parte per un'intera stagione del "Progetto Contemporaneo"che riunisce i coreografi dell’ultima generazione quali Virgilio Sieni con Feroce Silenzio, Enzo Cosimi con Seminario sulla Gioventù e Massimo Moricone con I Canti del Capricorno.

Scelta da Jean Gran Maitre per la Veglia degli Angeli debutta al Teatro Carcano e al Teatro Nazionale di Milano e a Cipro nel corso della tournée del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala.

Con la Giselle di Matz Ek debutta alla Scala nel dicembre del 1997 dove si distingue per l'intensa interpretazione iniziando poi una lunga tournèe che la porterà al Teatro Municipal di Lussemburgo, a Varsavia e in numerosi teatri italiani quali il Fraschini di Pavia, il Lirico di Milano, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Nuovo di Udine, il Donizetti di Bergamo, oltre a Palazzo Tè di Mantova, a Lucca, Livorno, Castiglioncello, a Bassano del Grappa e a Piazzale Michelangelo a Firenze. Nella tournèe negli U.S.A.debutta al Performing Arts Center di Los Angeles e al Lincoln Center di New York con Giselle di S.Guillem, Carmen di R.Petit e Amarcord di L.Cannito.

Con La Bella Addormentata di Nureyev, debutta al Bunka Kaikan di Tokyo, e con La Strada di M.Pistoni, al Teatro del Cairo.

Per la stagione 1999/2000 aggiunge al suo repertorio il balletto Excelsior"di U.Dell'Ara.

Ondine di Sir F.Ashton, Ida Rubinstein di Hodson-Archer-Bouy, La Bayadere di N.Makarova, River di A.Ailey e i I Quattro Temperamenti di G.Balanchine.

Nella stagione 2000-2001 nel corso delle tournée del Teatro alla Scala debutta nei principali teatri del mondo quali l'Operà di Parigi, con Excelsior di U.Dell'Ara, e al Covent Garden di Londra con Giselle di S.Guillem.    

Dal giugno del 2002 decide di proseguire la sua carriera artistica dedicandosi anche all'insegnamento della danza.

DANZA CLASSICA PRINCIPIANTI E TECNICA MASCHILE:

IMG_6653.png

STEFANO BENEDINI: 

Stefano Benedini nel 1975 entra a far parte della scuola di ballo del “Teatro alla  Scala” di Milano dove finisce i suoi studi di danza, diplomandosi nel 1984 .

Dopo aver collaborato con i corpi di ballo di vari teatri italiani, tra i quali “l’ Arena di Verona” e “la Fenice di Venezia”, nel 1986 vince il Concorso ed entra a far parte del corpo di ballo del “Teatro alla Scala”.

È proprio al Teatro alla Scala che realizzerà tutta la sua carriera da ballerino, rivestendo spesso ruoli solistici e da primo ballerino.

Partecipa a produzioni classiche lavorando in tutte le produzione scaligere con grandi coreografi tra i quali Rudolf Nureyev, Roland Petit, John Cranko, Natalia Makarova, Roland Hynd, Patrice Bart, Pierre Lacotte, Ugo Dell’Ara e molti altri….

Lavora anche in produzioni neoclassiche, moderne e contemporanee che lo portano ad incontrare coreografi quali Alvin Ailez, Maurice Bejart, Brigit Culberg, Jirì Killian, Mats Ek, Amedeo Amodio, Mauro Bigonzetti, Massimo Morricone, Kenneth MacMillan ma anche Volpini Massimiliano, Francesco Ventriglia ecc….

Raggiunta l’età pensionabile nel 2010 inizia a dedicarsi all’insegnamento presso varie scuole di danza, principalmente ad “Ormarslab”, “Teatro Oscar”, “Aida”,”Accademia “ a Milano e “il Ramo di Lodi”. Collabora anche con ballerini professionisti e società sportive di  ginnastica  ritmica.

DANZA CLASSICA BAMBINI:

foto adeline tagliata.jpg

Adeline Souletie: nata a Parigi e ha cominciato a studiare danza all’età di nove anni con

Josiane Consoli e in seguito con Max Bozzoni.

Prosegue poi i suoi studi di danza con altri grandi maestri quali Liane Daydé, Gilbert Mayer, Francesca Zumbo e Jacqueline Moreau. Nel  frattempo nel 1982 viene ammessa al Conservatorio (CNR) di Parigi dove si diploma all’età di 16 anni.

Segue anche numerosi stage di perfezionamento e vince premi in vari concorsi.

Nel 1988 entra a far parte della Compagnia "Jeune Ballet de France" con la quale partecipa ad una tournée internazionale per tutta la stagione.

Dal 1989 entra a far parte del corpo di ballo del “Teatro alla Scala di Milano” nel quale rimarrà per il resto della sua carriera e dove parteciperà a tutte le produzioni, rivestendo anche ruoli solistici in lavori classici, neoclassici e moderni.

Da qualche anno ha cominciato a collaborare con numerose scuole di danza, dedicandosi all’insegnamento della danza classica.

Raggiunta l’età pensionabile, oggi insegna principalmente presso ”l’OrmarsLab” a Milano, il ”Ramo di Lodi“ e si impegna, anche in altre scuole, a trasmettere la sua esperienza artistica, il piacere di ballare, la gioia e il rigore tipici di quest’arte.

DANZA MODERNA PRINCIPIANTI E INTERMEDIO/AVANZATO:

IGOR142037.jpg

IGOR ROJO: Insegnante, coreografo MODERN JAZZ.

Nel 1988 inizia gli studi di tecnica accademica classica presso il teatro Ariston di Lecce. Scopre la particolare predilezione per la danza Modern Jazz studiando con importanti maestri di fama internazionale: Steve La Chance, Michelle Assaf, Michele Oliva, Bill Goodson, Silvio Oddi, Giuliano e Veronica Peparini. Partecipa a varie produzioni del Teatro Politeama Greco di Lecce per la stagione dell’Opera diretta da Katia Ricciarelli. Consegue il titolo di insegnante di modern-jazz presso l’International Dance Association di Ravenna dopo aver sostenuto l’esame col maestro e coreografo Steve La Chance.

Segue Workshop con i più rinomati insegnanti di modern e danza contemporanea tra cui:

Steve La Chance (assistente in alcuni corsi e stage tenuti a Lecce e provincia)

Mauro Mosconi,Veronica Peparini, Michele Oliva, Mia Molinari, Emanuela Tagliavia, Manuela Baratin, Giuliano Peparini, Bill Goodson ed altri completando il Percorso di Studi presso la Kledi Academy di Roma.
Vince per due anni consecutivi la borsa di studio al MEDIDANZA organizzata e diretta da Steve La Chance e Carmela Tanzella a Bari e vince la borsa di studio all’International Dance Meeting del Calabria Artedanza come migliore allievo.

Come danzatore partecipa alla campagna pubblicitaria Spot Vodafone, ad Agosto 2002 Sigla per Rai UNO per il Lecce Festival. Nel 2003 danza in prima serata in diretta su RAI 1 al Premio Barocco presentato da Amadeus interpretandone anche la sigla iniziale.

Nel Luglio 2004 è ospite (danza un passo a due) nella rassegna “Lecce art festival”  a Settembre 2004 danza come primo ballerino la sigla di apertura di Lecce Art Festival in onda su rai uno. Continua a dedicarsi all’insegnamento.

Dal 2004 al 2007 Direzione artistica della rassegna di arte, musica e danza “Note e stelle” dell’associazione ONLUS Performarsi di Lecce.

Semifinalista concorso danzasi’ 2006 col passo a due ”ISTANTI” per Pathos.

2005 partecipazione campagna pubblicitaria Spot Colgate

Nel 2005 partecipa come ballerino ai musical nella trasmissione di Canale 5 “AMICI” durante i serali.

Nel 2016 partecipazione campagna pubblicitaria (spot) per PAR 5 per lancio di sneakers in collaborazione con Dal Negro.

2019 produzione spettacolo FRIDA presso Villa Bagatti Valsecchi Varedo

2020 Coreografie per Spot Midland Dual Mike

Insegna in diversi centri L'Etoile di Varedo, INDANCE, ONSTAGE e AREADANCE di Milano

DANZA CONTEMPORANEA PRINCIPIANTI E INTERMEDIO/AVANZATO:

Roberto Altamura: Si diploma presso la SPID (scuola professionale italiana danza) di Milano, completa la sua formazione nella danza contemporanea presso Merce Cunningham Dance Company (New York), e con maestri e compagnie di rilievo del panorama della danza italiana e nord europea. Danza per la compagnia LEGGERE STRUTTURE (Bologna), nel corpo di ballo di “Dracula opera rock”, e “Tosca amore disperato” prodotti da David Zard, video danza con Caroline Bo (Marsiglia), “Orfeo ed Euridice”, regia di Graham Vick, coreografie di Ron Howell, Chieti - compagnia di danza contemporanea del Teatro Marrucino dove lavora con Mario Piazza, Francesca La Cava, Massimo Cerruti, nelle produzioni Carmina Burana, Les Noces, Coppelia, K2007. DES.company – Lugano, per la produzione "Final Fght". Danzatore per diverse produzioni presso teatro Nohma – Milano. Compagnia CORPI MOBILI – Milano, "Le donne, la guerra e l'amore" con le coreografie di Sabrina Camera. Con la stessa compagnia prende parte all'apertura del concerto Ludovico Enaudi, partecipa al Festival Oriente Occidente, dove riceve il premio della critica da Elisa Guzzo Vaccarino come miglior danzatore dell'edizione 2009 del premio Danz'è. Con la sua coreografia “CUori IMperFEtti” al concorso/rassegna “AAA cercasi coreografi 2009” indetto da WDA Europe in cooperazione ITI/UNESCO si classifica tra i primi cinque finalisti europei, nello stesso anno presenta lo spettacolo completo presso il Teatro Studio Foce di Lugano. Dal 2009 si dedica alla formazione di giovani talenti nella danza contemporanea, tenendo stage e seminari in Italia, Svizzera, Austria. Dal settembre 2011 dirige il Milano City Ballet, centro di formazione per la danza classica e contemporanea a Milano, nello stesso anno insieme a Virginia Spallarossa é vicepresidente dell'associazione culturale PANDANZ, e insieme organizzano il festival di danza contemporanea "PILLOLE - somministrazioni di danza d'autore". Collabora con diverse realtà universitarie di Singapore, per le quali produce performance e si occupa della formazione nella danza contemporanea. E' ospite con le sue lezioni nella scuola di ballo del Teatro dell' Opera di Vienna  nell'ambito del Festival internazionale Ballet Days per le edizioni 2013 e 2014. Nel 2017 è docente ospite presso la Dongduck Women’s University di Seoul in Korea. E' coreografo per eventi come il Salone Internazionale del Mobile di Milano e la Settimana della Moda di Milano. Nel 2015 è fondatore e direttore artistico di MilanoContemporaryBallet junior company, progetto che unisce la formazione di giovani danzatori e la loro prima esperienza lavorativa sul palco, in collaborazione con Wayne McGregor|Random Dance, Londra, rimettendo in scena lavori del noto coreografo londinese come “Entity”, “FAR” e “Polar Sequences”. Tra il 2015 e il 2017 si dedica alla produzione di lavori apprezzati in tutta Italia, come “CONNECTIONS”, “Cenerentola” e “TREdiTRE”, quest’ultimo rappresentato a Giugno a New York all’interno di IDACO NY, Festival di Arte Contemporanea. 

HIIT BALLET PER IL MIGLIORAMENTO DELLA TECNICA DEI BALLERINI, HIIT FIT PER ADULTI ED ACCOMPAGNATORI:

Gemma Della Torre: Studia con Marta Della Torre e Liliana Ventura. supera gli esami di Elementary (oggi Intermediate) sia con la R.A.D. che con L'I.S.T.D. Modern Faculty. Frequenta stages della Royal Academy studiando con Elaine Rea e con Alvina Kalchenko presso il Teatro dell'Opera di Kiev. Dotata di intuizioni brillanti per la coreografia crea diverse coreografie in stile contemporaneo e moderno. Nel giugno 2008 consegue il diploma in coreografia e Pedagogia dell'Ukrainian Academy of Ballet di Kiev rilasciato dal Dipartimento Generale delle scienze e dell'educazione dello stato Ucraino. Dal 2008 al 2010 frequenta come osservatore stages tenuti da: Alvina Kalchenko, Alla Nekrasova, Chiara Cattaneo, Frederic Olivieri, Paola Vismara, Igor Abbà (gyrotonic-gyrokinesis). Collabora attivamente, con allievi di ogni ordine e grado sia per la danza classica che contemporanea in diverse realtà. Mette a punto un suo programma di stretching, tonicità e forza muscolare che conduce nella lezioni di fisiotecnica. A novembre 2017 consegue il diploma di Trainer secondo il metodo “Hiit Ballet” creato da Josè Perez con le pedane propriocettive Human Tecar. E’ Presidente  del Brianza Danza Festival.

Marta Della Torre:  Insegnante Diplomata R.A.D. e Vaganova per l'insegnamento della danza classica e I.S.T.D. Modern per la danza moderna negli anni forma diversi allievi e professionisti e fa alcune esperienze all'estero. Nel 1995 è invitata presso il Teatro dell’Opera Nazionale di Kiev in qualità di Insegnante di Danza Classica, Jazz e Contemporanea in occasione di un seminario per gli studenti dell’Opera. Allestisce in quell’occasione la Coreografia “Concerto Grosso” per gli allievi del Teatro presentandola poi in una serata di danza trasmessa in diretta dalla Tv nazionale. Nel gennaio 1996 è invitata ancora presso il Teatro dell’Opera nazionale di Kiev per un festival internazionale di Coreografia, crea il Passo a Due “Kosmos” per i solisti della compagnia del Teatro dell’Opera e l’assolo “La morte del Cigno” allestendo anche alcune sue corografie per la Scuola del Teatro. Nell’ottobre 1996 partecipa al II° Concorso Internazionale “Serge Lifar” nella sezione coreografi presso l’Opera Nazionale Ukraina arrivando in finale. Nel 1996 L’accademia Di Balletto Ukraina che ha sede presso il Teatro dell’Opera Nazionale di Kiev apre una Filiale Italiana di cui è Rappresentante ufficiale fino al 2001. Ad aprile 1998 tiene un seminario di Danza Contemporanea per insegnanti e per studenti presso l’Opera nazionale di Kiev dove ormai è nata una stabile collaborazione. Non sono mancate poi occasioni di espressione di tipo diverso come collaborazioni nell’allestimento e regia di sfilate di moda, serate teatrali, rassegne, concorsi e festival di Balletto e collaborazioni televisive. Nel Giugno 2008 consegue il Diploma di Laurea in Coreografia e Pedagogia tramite l’Accademia di Balletto Ukraina di Kiev rilasciato dal Dipartimento generale delle scienze e dell’Educazione dello Stato Ucraino. A Novembre 2010 è ospite presso la prestigiosa Accademia Vaganova di San Pietroburgo in cui segue seminari di approfondimento e aggiornamento della tecnica d’insegnamento.  Nel 2017 si  qualifica come “Hiit Ballet Trainer”.